Per preparare l’ananas in vasocottura che potrebbe essere il vostro dessert detox, vorrei darvi prima alcuni consigli su come sceglierlo.

Ci piace e siamo abituati a mangiarlo da sempre, ma non sempre l’ananas è un frutto sostenibile. Dobbiamo fare attenzione a ciò che acquistiamo. L’ananas purtroppo viene quasi sempre coltivato in modo intensivo, con un alta percentuale di trattamenti dannosi per l’ambiente e l’uomo. Ci sono però alcune aziende che stanno cercando di migliorare la qualità del prodotto, della terra e di chi la lavora. Nell’acquisto scegliete l’ananas biologico ed equo, se leggete con attenzione le etichette troverete tutte le indicazioni. Costerà un po’ di più, ma basta mangiarne un po’ meno. Per la ricetta dell’ananas in vasocottura vi invito a scegliere frutti di buona qualità, perchè anche il risultato sarà diverso.

ananas sostenibile

Ingredienti per l’ananas in vasocottura

  •       ananas di buona qualità a quadretti
  •       coriandolo in grani
  •       chiodi di garofano
  •       pepe in grani
  •       zucchero di canna

Procedimento

Sbucciare l’ananas e tagliare la polpa a quadretti piccoli.

Preparare i vasi ben puliti e asciugati.

Mettere l’ananas tagliato sulla base, aggiungere qualche granello di coriandolo, qualche chiodo di garofano e dei grani di pepe, coprire con altro ananas, aggiungere alla fine un cucchiaino di zucchero di canna.

Coprire con la pellicola il vaso e mettere in vaporiera a 100° per 10 minuti, oppure in microonde per 5 minuti a 800W. In alternativa a bagnomaria, con l’acqua all’altezza dell’ananas far sobbollire per 7-8 minuti.

ananas speziato

Consigli

Naturalmente la stessa preparazione la potete fare anche con la mela o altra frutta.

Se siete a dieta potete evitare anche lo zucchero.

Se volete avere un po’ di succo finale, aggiungete un cucchiaio di succo d’arancio o di limone.

Se non siete a dieta e volete godere, aggiungete una pallina di gelato alla vaniglia.

Buon appetito!
Monica