La cucina per me è prima di tutti creatività nell’unire ingredienti di stagione e di gusti diversi, come la creazione di questa ricetta della coda di rospo in saor di zucca.

Ingredienti per la coda di rospo in saor di zucca

  • coda di rospo
  • zucca
  • cipolla viola
  • olio d’oliva
  • sale
  • pepe
  • zucchero di canna
  • arancio
  • sesamo
ricetta della coda di rospo in saor di zucca

Procedimento

Taglia sottile cipolla con il coltello a fettine, sbuccia la zucca e taglia anch’essa a fettine molto sottili, scalda nella cocotte un cucchiaio d’olio d’oliva, aggiungi la cipolla, la zucca e il sale. Copri e lascia stufare per 20 minuti.

Togli pelle e lisca  alla coda di rospo e tagliala a cubi.

ricetta della coda di rospo in saor di zucca

Preparate una panatura con la buccia d’arancio grattugiata, semi di sesamo, zucchero di canna e passate il pesce coprendolo molto bene e  lasciatelo riposare su carta da cucina, per almeno 15 minuti.

Controlla le verdure che siano ben cotte, soprattuto la zucca e aggiungi la coda di rospo a cubi e lasciala cuocere con il coperchio per altri 10/12 minuti sempre a fuoco basso. La cottura del pesce è rapida e il pesce rimane molto morbido. 

La coda di rospo in saor di zucca e cipolla con panaturaa croccante di semi di sesamo e arancio.

Può essere un ottimo secondo servito con la zucca e le cipolle, ma anche un ottimo aperitivo stuzzicante tagliando il pesce a bocconcini piccoli.

Consiglio per la cottura una cocotte in ghisa, io uso la mia Staub,  queso tipo di materiale permette una cottura che rimane molto umida sfruttando però tutto il vapore che si crea all’interno, senza dover aggiungere ulteriori grassi. Potreste prepararlo anche nella tajine di ceramica che aiuterà comunque la cottura molto dolce, delicata e molto morbida.

Le pentole di ghisa della Staub sono utilissime per questo tipo di cotture, perché sfruttano tutto il vapore che si forma all’interno senza aggiungere condimenti. 

Potreste aggiungere anche dell’uvetta o dei pinoli nella cottura della zucca iniziale per renderlo un pò più ricco.

Quando invito amici a cena a loro propongo i miei esperimenti a volto a sono fortunati a volte no…questa volta è andata molto bene 

Buon appetito!
Monica