L’appuntamento dell’anno che attendi come da bambino attendevi Babbo Natale, è il Mercato dei Vini FIVI.
È L’Appuntamento per appassionati, wine lovers, santi bevitori, sommelier, osti, ristoratori; é soprattuto L’Appuntamento per i Vignaioli Indipendenti.

Sono tre giorni dedicati agli assaggi di vini da tutta Italia, che vengono raccontati da chi li produce dalla terra alla bottiglia.

Chi sono questi Vignaioli Indipendenti?

I Vignaioli Indipendenti sono donne e uomini che si occupano di tutta la filiera del prodotto. Cioè vanno in vigna, la potano, la curano, la preservano, vendemmiano, pigiano, vinificano e imbottigliano. Tutto nella loro azienda.

Dalla vigna alla bottiglia passa tutto attraverso le loro mani e per questo sono garanti del prodotto finito.
Sono molti in Italia presenti in tutte le regioni, potete riconoscere il loro vino dal logo che viene apportato.

Ma tornando al mercato…

Come funziona il Mercato dei Vini?

Si svolge in tre giornate, all’interno della struttura Piacenza Expo. Sabato 26, domenica 27 e lunedì 28 novembre.
Sabato e domenica dalle 11:00 alle 19:00, lunedì dalle 11:00 alle 17:00.

All’interno quest’anno troverete 850 banchetti, ad ogni banchetto troverete un vignaiolo o una vignaiola o entrambi.
Sono lì per farvi assaggiare i loro vini, raccontarvi chi sono, cosa producono, da dove vengono e naturalmente per vendervi il loro vino. Potete acquistarne anche una sola bottiglia, una per ogni banchetto (che spettacolo immaginate). Oppure fare scorta dai vostri di fiducia o scoprirne di nuovi.

Sono mescolati, si non hanno un ordine geografico, non sono divisi per zone o regioni, ne per grandezza di cantina o per numero di bottiglie prodotte.
Sono mescolati perché così c’è più possibilità di vedere e assaggiare cose nuove, cercarle, scoprirle o imbattersi a sorpresa. I banchetti sono tutti uguali, semplici e puliti, perché ciò che ricorderete sono le facce delle persone. Sorridenti, disponibili e felici di raccontarvi con entusiasmo il loro vino.

C’è comunque una mappa tranquilli, che se dovete andare a trovare quello dello scorso anno, potete farlo in modo facile.

Quest’anno i padiglioni saranno ben tre, più una tenso struttura dedicata alla parte gastronomica, si perché bisogna anche mangiare ad un certo punto e mangiare bene. La scelta della proposta gastronomica è interessante e anche questa fa parte dell’esperienza sensoriale da memorizzare.

mercato dei vini

I carrelli come icona

Eh va beh se voglio comprare del vino come faccio?
Tranquilli, i vignaioli sono pratici sanno come si fa e lo dimostrano da anni.
All’ingresso potete procuravi un carrello di quelli classici da supermercato lasciando una cauzione. Il carrello ascoltatemi che è utile, potete prenderne uno in due. Ce ne sono 800 disponibili.
Piccola nota i carrelli riempiteli di bottiglie, non di giubbotti 🙂

mercato dei vini
Mercato dei Vini 2019 con l’Azienda Bellese

I biglietti?

Le prevendite sono aperte e ascoltate me, conviene pre acquistare il biglietto.
Decidete se volete passare una giornata, due o tutte e tre.
Procedete alla transazione e preparatevi all’evento.

Qui indicazioni tecniche:
Acquisto biglietti via Vivaticket: https://bit.ly/3C19BQA
Ingresso giornaliero: in fiera € 30 (2 gg € 50); online € 25 (2 gg € 40) comprensivo di bicchiere.
Ingresso ridotto: € 20 per soci AIS – FIS – FISAR – ONAV – AIES – ASPI – ASSOSOMMELIER e SLOW FOOD (il socio deve mostrare tessera valida dell’anno in corso).
Per info su riduzioni per gruppi: telefonare a 0523/602711 o scrivere a mercatodeivini@fivi.it
I minorenni non pagano l’ingresso e non possono effettuare degustazioni.

Per tutte le altre informazioni andate al sito Mercato dei Vini e seguite la FIVI sui social.

Che dirvi altro? ci si vede al Mercato 🛒
SE NON CI SEI STATO, DEVI STARCI.

Monica