Proteine e carboidrati compongono le polpette di patate e ceci, una ricetta semplice ma ideale in ogni stagione.

Ingredienti polpette patate e ceci
  • 500 gr di patate
  • 200 gr di ceci lessati
  • 1 uovo
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 100 gr pomodoro secco
  • origano
  • farina di mais

Procedimento

Lessate le patate con la buccia, sbucciatele ancora calde e schiacciatele con lo schiacciapatate. Schiacciate anche i ceci già lessati con una forchetta e uniteli alle patate. Aggiungete l’uovo, il parmigiano, il pomodoro secco tritato e l’origano secco o se fresco tritato finemente. Aggiungete sale e pepe.

Lavorate il composto in modo che sia omogeneo e formate poi le polpette del diametro di 5 centimetri circa. Questa misura permette una cottura veloce e perfetta.

Panatele nella farina di mais e friggetele in olio di arachidi caldo fino a che sono dorate, fatele scolare su carta paglia. In alternativa disponetele sulla teglia del forno coperta con carta (da forno) e infornate a 200° per 30 minuti.4

Servitele infilzate in uno spiedino con dei pomodorini d’estate che le rendono molto fresche. D’inverno potete usare anche della cicoria cimata.

Polpette di patate e ceci sono ideali per il pic-nic è una ricetta molto golosa che piace ed è facile da preparare.

L’uso dei legumi è diventato sempre più diffuso, in parte sostituiscono le proteine della carne nei pasti. Ma non sono così noiosi non basta farne  zuppe e minestre, si possono fare delle ricette molto sfiziose come questa.

Per arricchire la ricetta al posto dei pomodori secchi potete usare acciughe o altre prodotti che insaporiscono le polpette di patate e ceci.

Potete cuocere le polpette di patate e ceci nella friggitrice ad aria impostandola a 180° per 18 minuti. Consiglio di appoggiare sul fondo del cestello della carta da forno.

Io le ho preparate per un picnic con amici al posto dei soliti panini o torte salate, diciamo che hanno avuto un buon successo. Le ho portate in un vaso con chiusura ermetica come degli ottimi bocconcini e sinceramente sono andati a ruba.

Buon appetito!
Monica